Lettura Akashique

L'illustre filosofo Socrate una volta disse « Conosci te stesso, e conoscerai l'Universo e gli Dei! ».

L'anima o coscienza a volte vive una lotta interiore. Cerca invaoa di comunicare col suo égo, la personalità inferiore, per superare le difficoltà della sua esistenza…

I nostri diversi condizionamenti dati dall'educazione, dalla nostra cultura e dalla nostra società oggi in crisi, non ci aiutano a sentire i veri precetti della vita. Oggi, dobbiamo lavorare in profondità per non essere sommersi dallo stress… Tuttavia, questa era di disumanizzazione, ci sconvolge… Ci costringe ad agire controcorrente rispetto ai nostri veri valori. Sullta terra il cammino dell'uomo viene guidato ogni giorno, più o meno consapevolmente. La lettura dell'anima è un decriptaggio atomico intimo della nostra storia personale.

L'origine di questa tecnica è antica, e si basa sulla scienza del sacro.

Questa conoscenza cosmogonica si basa sulla saggezza antica, un tempo generalmente insegnata ai ricercatori. Questa filosofia ha istruito gli iniziati sull'armonia o le dissonanze delle interdipendenze esistenti tra l'anatomia umana e le leggi che governano l'universo. La conoscenza delle strutture eteriche impone a tutti gli operatori energetici a vivere spiritualmente per entrare in una visione più globale e reale.
Per vite e vite ed ad ogni incarnazione, il nostro sangue ed i nostri atomi, secondo la Fisica Quantistica, trascrivono in noi le memorie autobiografiche cristallizzate nei nostri campi energetici. Utilizzando diversi respiri, il terapeuta si siede di fronte al partecipante, fissando suo 3 occhio. (Ajna Chakra nel centro della fronte).

Il terapeuta si immerge allora poi nell'inconscio creatore collettivo, gli archivi Akascici, e si ritrova in esplorazione nella sua personalità individuale.

Il suo sguardo si blocca verso l'infinito per aprirsi al servizio della conoscenza. E la ricchezza di una storia personale di percezioni di immagini o di atomi sfilano e si imprimono poco a poco sullo schermo mentale del viaggiatore. Passato, presente, e futuro si fondono in un'altra realtà. Certe cronache della vita sono rievocate prioritariamente per superare alcuni traumipsicologici. Questi stati di coscienza si evolvono e variano a seconda del cammino di ciascuno… L'uomo è costantemente invitato ad essere responsabile delle sue azioni e pensieri.

L'esplorazione di questa trattamento è talvolta inquietante, perché è spesso una testimonianza intima tra voi e l'universo.